giovedì 24 maggio 2007

Kerouac (dal mio MySpace)

15.03.2007

Ho una cartolina su cui c'è una fotografia in bianco e nero di Jack Kerouac e Neal Cassady, la tengo infilata in un libro di Kerouac, appunto. Come ho riportato sul retro, l'ho acquistata a San Francisco nel 2006 e l'ho acquistata proprio perchè avevo il libro ma non avevo ancora iniziato a leggerlo.
Ora che ho quasi finito di leggerlo, e parla di vita, di viaggi e di amicizia; ogni volta che lo guardo non riesco a non pensare con malinconia ad un'altra fotografia dove io sono sepolto sotto la sabbia (di sassi) della spiaggia di Portsmouth (mesi dopo San Francisco).
In 20x10x2 cm ho involontariamente racchiuso un infinità di emozioni che mi assalgono ogni volta che le sfioro; come il libro parlano di vita, di viaggi e di amicizia ed ogni volta che ne sono pervaso non posso fare a meno di rattristarmi per l'apparente impossibilità di viverle all'infinito.


Share/Bookmark

Raffreddore (dal mio MySpace)

12.02.2007

Che bello. Fino a 10 secondi fa avevo nella testa un sacco di cose da scrivere. Avevo voglia di ragionare sui contrasti che si creano nei momenti in cui si sentono più forti le emozioni. Avevo voglia di pensare alle due facce della medaglia, a come e perchè aprendo una finestra e mettendo fuori la testa si può vedere un più vasto panorama, ma allo stesso modo si lascia entrare l'aria fredda che ci fa ammalare. E' bastato accendere il computer per far rintanare tutto nuovamente dietro il cervello. Probabilmente anche questi piccoli pensieri hanno paura di beccarsi un raffreddore.


Share/Bookmark

Rintanate (dal mio MySpace)

04.02.2007

Una strana sensazione pervade la mia testa al momento. Non è tanto definita, per quanto estremamente ricorrente ed in un certo senso conosciuta. Quasi come se ci fosse qualcosa in sospeso da dover fare, cammino (mentalmente e fisicamente) senza trovare un posto dove andare e perdendo di vista il punto di partenza. In effetti per la quantitâ di volte che ho provato quest' "emozione", credo proprio di essere rimasto fermo sul posto. Ecco.. è bastato accendere il computer per far rintanare tutto quanto dietro il cervello.


Share/Bookmark

Tentativo n°1 (dal mio MySpace)

28.01.2007

Ancora niente.. ho usato tutte le energie per creare questo spazietto... però l'altro giorno mi sono messo a pensare alle persone come fulcri d'importanza e a cose filosofico-romantiche... prima o poi qualche parola confusa salterà fuori!


Share/Bookmark